Progetto Poesia Tedesca

Lirica per tutti - nuovo desiderio di poesia

Posso presentarmi?

Mi chiamo Fritz Stavenhagen, lavoro come attore, lettore e recitatore. Sono ormai decenni che potete ascoltare la mia voce attraverso radio, tv e dischi/CD.
Sul mio sito web potrete ascoltare oltre 1100 poesie tedesche tratte dal patrimonio letterario tedesco. Questa scelta propone un ampio spettro che parte dagli inizi (con Walther von der Vogelweide, Gryphius, Fleming, Klopstock, Claudius), prosegue con i classici (Goethe, Schiller, Hölderlin) fino al  secolo XIX (con Eichendorff, Brentano, Heine, Mörike, Lenau, Platen, Droste, Fontane, Storm, Liliencron, Busch) per poi arrivare agli inizi del modernismo (con Nietzsche, Morgenstern, Ringelnatz, Rilke, Hofmannsthal, Trakl e George).

Nel 2011, decimo anniversario della mia antologia audio, ho deciso di ampliarla, includendo il periodo fra le due guerre mondiali e il modernismo più recente. Oggi, nel 2017, questo nuova offerta letteraria include alcune centinaia di poesie di trenta poeti del passato recente e recentissimo. Attualmente, quindi, il mio progetto abbraccia 800 anni di lirica tedesca ed arriva ai giorni nostri e mi auguro che mi appassioni fino alla fine dei miei giorni.

Facile da usare, potrete cercare le poesie per autore, per epoca letteraria o per categoria/argomento. Questa antologia audio è la mia incursione personale nella poesia tedesca e viene costantemente ampliata. Le vostre poesie preferite le potrete scaricare singolarmente in cambio di un modesto importo, in modo da potervi creare una raccolta personale, presentata in stile classico senza tempo. Tutte le poesie recitate possono comunque essere sempre ascoltate „online“ gratuitamente, perchè desidero che il mio progetto di poesie rimanga liberamente accessibile per il piacere di un ascolto estetico.

Altro, di mio o di altri o di testi affini, potrete trovare nel mio „cofanetto dei preziosi“ che Vi invito ad aprire.
Adesso SU IL SIPARIO ED ORECCHIE APERTE - per ascoltare la poesia, libera per tutti.


tradotto da Jutta Palm Strafella


Zurück